Programma per le zone turistiche a Merano

Ha senso porre oggi le condizioni per la creazione di 1.200 nuovi posti letto nei prossimi nove anni?

È possibile rispondere a tale domanda solo sulla base di una analisi approfondita dello sviluppo turistico a livello provinciale e circondariale. Abbiamo bisogno urgentemente di un piano provinciale che risponda alle seguenti domande:

  • quanto turismo è in grado di sopportare il territorio.
  • quale turismo vogliamo,
  • come possiamo garantire il massimo ritorno per il territorio,
  • quali categorie economiche contribuiscono, e in che misura, allo stanziamento delle risorse finanziarie?

Creare arbitrariamente la possibilità di un aumento considerevole dei posti letto senza alcun coordinamento per lo meno con i comuni del circondario, senza misure vincolanti per affrontare gli effetti collaterali (traffico, turismo giornaliero, impianti di risalita e turistici, mercato del lavoro ecc) e senza un quadro generale di pianificazione urbanistica non è accettabile né sotto il profilo economico, né sotto quello sociale.

I Verdi chiedono all’amministrazione di definire lo sviluppo turistico e la previsione di nuove zone turistiche nel quadro dello sviluppo urbanistico previsto dal masterplan.

Giovedì prossimo il Consiglio comunale discuterà e voterà il “Programma generale per l’intro­du­zione di zone per strutture turistiche” (elaborato da Kohl & Partner). L’approvazione del Programma è la base per l’inserimento nel PUC di eventuali nuove zone turistiche e di conseguenza per la costruzione o l’ampliamento di hotel anche al di là delle possibilità già garantite dall’ampliamento qualitativo e quantitativo.

Il Programma si basa sulle seguenti considerazioni:

  • Merano dispone attualmente di circa 6.000 posti letto,
  • per diversi motivi nei prossimi 10 anni circa 500 posti letto andranno persi
  • lo stesso numero di nuovi posti letto sarà creato attraverso l’ampliamento qualitativo e quantitativo degli hotel esistenti,

per giungere poi alle seguenti conclusioni:

  • fino all’anno 2022 si prevede la possibilità di creare ulteriori 1.200 posti letto. La metà è da riservare agli esercizi esistenti che oltre alla possibilità di sfruttare l’ampliamento qualitativo e quantitativo avranno la possibilità di creare 600 ulteriori posti letto in nuove zone turistiche. il restante 50% è riservato a nuovi esercizi (la maggior parte dei quali sicuramente in nuove zone nel verde agricolo).

I Verdi non sono convinti di tale Programma per le seguenti ragioni:

  • il Programma considera lo sviluppo turistico di Merano in modo isolato prescindendo dagli sviluppi nei comuni vicini.
  • La proposta di un aumento del 20% dei posti letto non si basa tanto sull’analisi dello sviluppo turistico quanto in larga misura sulle previsioni degli esercenti stessi (gruppo di lavoro e rilevamento tra gli albergatori).
  • Il Programma elenca una serie di misure che in sé sono sicuramente lodevoli, ma che non hanno nessun carattere vincolante.
  • Le zone turistiche già inserite nel PUC (Via Castani e via Verdi) e l’ampliamento dell’hotel Terme con un volume previsto di 17.000 metri cubi (una villetta familiare ne ha circa 650) non vengono prese in considerazione nel calcolo.

Conclusione:

L’amministrazione sta scegliendo il gruppo che avrà il compito di definire gli obiettivi per lo sviluppo urbanistico di Merano fino all’anno 2030 (delibera della Giunta sul masterplan del 28/12/2012). Lo sviluppo quantitativo del turismo e la pianificazione urbanistica di nuove zone turistiche sono strettamente legati ad essi. Non ha dunque senso approvare oggi un Programma per lo sviluppo turistico che prevede la possibilità di creare 1.200 nuovi posti letto.

 

 

Advertisements

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

w

Verbinde mit %s