L’insensibilità della maggioranza nei confronti della Consulta degli stranieri

marco008Il consigliere Marco Dalbosco si dimette dall’incarico di consigliere di collegamento con la Consulta degli stranieri.

Nella seduta del Consiglio comunale di ieri, mercoledí 27/02/13, il Consigliere comunale dei Verdi Marco Dalbosco ha rassegnato le proprie dimissioni da consigliere di collegamento con la Consulta degli stranieri dopo che il vicesindaco Balzarini ha annunciato la bocciatura da parte della maggioranza di una mozione del PD per istituire la figura del consigliere aggiunto.
La proposta di permettere ad un rappresentante della Consulta di partecipare (senza diritto di voto) alle sedute del Consiglio comunale era stata fatta in settembre dalla Consulta stessa. Balzarini aveva fatto capire che la cosa era possibile.
Dalbosco: „Non ho portato in Consiglio comunale il tema, per dare il tempo alla maggioranza di preparare una proposta. Gli amici del PD hanno presentato una mozione al riguardo e hanno fatto bene. Perché nel dibattito di ieri sera è risultato chiaro che la maggioranza non ha nessuna intenzione di affrontare il tema ma cerca solo di guadagnare tempo. Come d’abitudine il vicesindaco non dice di no, ma la tira per le lunghe e rimanda di sei mesi in sei mesi. Ormai è chiaro che al di là delle belle parole, non c’è l’intenzione di fare questa piccola riforma (a costo zero) che avvicinerebbe i nuovi meranesi alle nostre istituzioni.“
Quale la scusa? Le elezioni della nuova Consulta in dicembre sono fallite per la scarsa partecipazione. Il vicesindaco ha detto che affronterà il tema con la nuova Consulta quando sarà eletta.
Dalbosco: „Ma si è mai chiesto perché molti stranieri hanno poca considerazione della Consulta? Perché, dicono, non conta nulla. Ora negare la possibilità ad un rappresentante della Consulta di partecipare alle sedute equivale ad un nuovo schiaffo alla Consulta. E questo sarebbe il modo di aiutarla e valorizzarla?“
A questo punto Dalbosco ha presentato al Presidente del Consiglio comunale le dimissioni dall’incarico di consigliere di collegamento con la Consulta.
„Se il vicesindaco e l’amministrazione li vuole prendere in giro, io non ci sto più!“

Advertisements

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

w

Verbinde mit %s